Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

Baci e carezze proibite a una studentessa, a giudizio collaboratore scolastico

L’uomo, che ha sempre respinto le accuse, dovrà difendersi dall’accusa di violenza sessuale. Questo l’esito dell’udienza preliminare

LECCE – Baci e carezze proibite a una studentessa di sedici anni. E’ questa l’ipotesi che ha portato al rinvio a giudizio di un collaboratore scolastico di un liceo del capoluogo salentino. L’uomo, che ha sempre respinto le accuse, dovrà difendersi a dibattimento dall’accusa di violenza sessuale. Questo l’esito dell’udienza preliminare celebrata in mattinata dinanzi al gup Michele Toriello del Tribunale di Lecce.

A dare avvio all’inchiesta la denuncia della presunta vittima (che non si è costituita parte civile), che avrebbe subito le molestie dell’uomo. I fatti, secondo l’ipotesi accusatoria, sarebbero avvenuti nell’intervallo tra le ore di lezione. L’imputato avrebbe avvicinato la ragazza per poi cercare di baciarla e toccarla.

Accuse che dovranno ora essere dimostrate nel processo che si aprirà a ottobre prossimo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baci e carezze proibite a una studentessa, a giudizio collaboratore scolastico

LeccePrima è in caricamento