menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bambina bloccata e palpeggiata mentre era in bici: pensionato ai domiciliari

Arrestato un 70enne dell’hinterland di Casarano accusato di violenza sessuale. Per l’accusa, avrebbe anche cercato di convincere l’undicenne a compiere atti sessuali in cambio di regali

CASARANO - L’avrebbe bloccata per le vie del paese mentre era in sella alla sua bicicletta e avrebbe cercato di corrompere la sua innocenza con la promessa di regali.

E’ questa la vicenda, avvenuta lo scorso ottobre, in un comune nell’hinterland di Casarano, di cui sarebbe stata vittima una bambina di 11 anni e della quale dovrà rispondere davanti al giudice un pensionato 70enne.

L’uomo è finito ai domiciliari con l’accusa di violenza sessuale aggravata, su disposizione del gip Giulia Proto che ha accolto così la richiesta di misura cautelare avanzata dal pubblico ministero Giorgia Villa, titolare del fascicolo d’inchiesta.

Stando all’accusa contenuta nell’ordinanza di custodia cautelare eseguita dai carabinieri della compagnia di Casarano, l’anziano avrebbe abbracciato e allungato le mani sulla ragazzina, promettendole che l’avrebbe ricompensata qualora gli avesse mostrato le sue parti intime. La minore però è riuscita a fuggire e, giunta in casa, ha riferito tutto ai genitori che con la loro denuncia hanno segnato l’inizio delle indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid nel Salento: incidenza di nuovi casi in chiara ascesa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento