rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Bambine molestate in ascensore: a processo il vicino di casa 85enne

Un anziano, residente a Lecce, è stato rinviato a giudizio con l’accusa di aver abusato di due inquiline che all’epoca dei fatti, nel settembre del 2018, avevano sei e nove anni. La prima udienza, il prossimo 7 febbraio

LECCE - A ottantacinque anni, dovrà sostenere un processo con l’accusa di aver molestato due bambine che all’epoca dei fatti, nel settembre del 2018, avevano sei e nove anni.

Le malcapitate, vicine di casa dell’uomo, residente a Lecce, avrebbero vissuto un vero e proprio incubo durante un viaggio in ascensore: l’anziano avrebbe premuto i pulsanti dei diversi piani per restare più tempo con loro e dare sfogo ai suoi istinti sessuali.

Ma l’incubo per una di loro non sarebbe finito qui. Per l’accusa, non trattò di un episodio isolato, perché la più piccola avrebbe avuto la sfortuna di incappare nel presunto aguzzino in almeno altre due occasioni, nell’atrio del condominio e sempre nella cabina dell’ascensore, durante le quali si ritrovò addosso le mani di quell’uomo.

Sono questi gli episodi che finirono nell’inchiesta aperta per il reato di violenza sessuale aggravata dal pubblico ministero Luigi Mastroniani, in seguito alla denuncia sporta dai rispettivi genitori delle malcapitate e che ieri mattina sono stati oggetto dell’udienza preliminare per discutere la richiesta di rinvio arrivata sulla scrivania del giudice Marcello Rizzo.

Questi ha accolto l’istanza, fissando al prossimo 7 febbraio la prima udienza del processo che si celebrerà dinanzi al collegio della prima sezione penale del Tribunale di Lecce.

I giudici valuteranno le dichiarazioni rese in sede di incidente probatorio dalle bambine che, durante le indagini preliminari, furono sottoposte a una perizia psicodiagnostica, finalizzata a verificare la capacità di testimoniare, svolta dalla psicologa Silvia Olive e dallo psichiatra Elio Serra.

In aula, ci saranno anche le famiglie delle minorenni che si sono costituite parte civile con l’avvocato Amilcare Tana.

A difendere l’’imputato ci penserà l'avvocato Alessandra Liliana Tomasi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bambine molestate in ascensore: a processo il vicino di casa 85enne

LeccePrima è in caricamento