menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale "Antonio Perrino" di Brindisi.

L'ospedale "Antonio Perrino" di Brindisi.

Paura a Lequile: olio bollente sul volto, gravi ustioni per un bimbo di 2 anni

Tragedia sfiorata, in serata, nel comune dell’hinterland leccese. Il piccolo è stato immediatamente soccorso e accompagnato d’urgenza presso l’ospedale “Perrino” di Brindisi

LEQUILE – Tragedia sfiorata, in serata, in un’abitazione di Lequile. All’ora di cena, dell’olio bollente è caduto accidentalmente su un bambino: il piccolo, di appena due anni, ha riportato gravi ustioni al volto. Gravi, ma fortunatamente non tanto da pregiudicargli la vita. Soccorso immediatamente dai genitori, i quali hanno allertato il 118, il bimbo è stato raggiunto dagli operatori sanitari e accompagnato d’urgenza in ospedale.

A seguito delle lesioni riportate, all’apparenza molto critiche e successivamente refertate come bruciature di secondo grado, è partita la corsa in direzione dell’ospedale “Antonio Perrino” di Brindisi, dove ha sede il Centro grandi ustionati.  Affidato alle cure mediche e sottoposto agli accertamenti, il bimbo è stato poi ricoverato. Sarà tenuto sotto osservazione durante la notte e nel corso delle prossime ore: i medici ne monitoreranno il quadro clinico, per scongiurare altri rischi o complicazioni. Non sarebbe fortunatamente in pericolo di vita.

In un secondo momento, il piccolo paziente potrebbe essere trasferito presso l’ospedale “Francesco Miulli” di Acquaviva delle Fonti, nel Barese, per un intervento di chirurgia maxillo-facciale. La casa in cui abita il bambino, intanto, è stata anche raggiunta dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Lecce, informati dall’accaduto: eseguiranno i rilievi di rito, come da normale procedura in questi casi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento