Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Banchina porto di Ugento off limits: arriva l'ordinanza che chiude l'area a tutti

"Risulta pericolosa per l'accesso e il transito pedonale e veicolare, a causa della presenza di massi, detriti e residui della mareggiate, e tenuto conto che la banchina presenta diversi punti indeboliti e poco resistenti agli eventi mateomarini"

Nella foto di archivio come appare l'area dopo una mareggiata.

TORRE SAN GIOVANNI (Ugento) – “La banchina sud del porto di Ugento risulta pericolosa per l’accesso e il transito pedonale e veicolare, a causa della presenza di massi, detriti e residui della mareggiate, e tenuto conto che la banchina presenta diversi punti indeboliti e non sufficientemente resistenti agli eventi metomarini”.

E’ quanto si legge nelle motivazioni dell’ordinanza della Capitaneria di porto di Gallipoli, che proprio sulla banchina vieta l’accesso, il transito e la sosta delle persone, veicoli e imbarcazioni di qualsiasi tipo.  E’ stato proprio l’Ufficio locale marittimo di Ugento a segnalare le condizioni di pericolosità della struttura, dovuta alla presenza di massi e detriti, nonché il generale indebolimento dovuto anche all’azione delle mareggiate.

E adesso la Capitaneria di porto obbliga il sindaco di Ugento a predisporre la segnaletica per la chiusura della banchina, di transennare e delimitare l’area con l’utilizzo di gavitelli di colore rosso . Avvertenza soprattutto per gli automobilisti. Sempre la Capitaneria fa sapere che le auto in sosta nell’area interdetta, rischiano sanzioni e rimozione del mezzo.

Già ieri il maresciallo Giovanni Cazzarò, comandante dell’Ufficio locale marittimo, si era rivolto al sindaco per chiedere ancora una volta "interventi urgenti che tutelino l’incolumità di chi, per lavoro, è costretto a raggiungere quotidianamente  la località marittima.“

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banchina porto di Ugento off limits: arriva l'ordinanza che chiude l'area a tutti

LeccePrima è in caricamento