Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Piazza Vittoria

Banda dell'Audi nel negozio per bambini: rubati un centinaio di capi

Il furto all'interno di “Go Go Junior Store” di piazza Vittoria, a Squinzano. La vigilanza è arrivata sul posto interrompendo l'azione dei malviventi, o il colpo sarebbe stato anche più grosso. I carabinieri hanno acquisito i filmati di videosorveglianza

Foto di Antonio Quarta.

SQUINZANO – Il furto è riuscito, ma solo in parte. Circa un centinaio i capi d’abbigliamento che i malviventi sono riusciti a rubare all’interno del negozio “Go Go Junior Store” di piazza Vittoria, a Squinzano. L’allarme è scattato, la vigilanza è arrivata sul posto e per alcuni interminabili istanti, una guardia giurata e i banditi si sono anche incrociati a distanza. In due sono entrati all’interno, secondo quanto rilevato dai carabinieri in un secondo momento, dopo aver attentamente visionato le videocamere. Un complice era fermo nell’auto a motore acceso, pronto a garantire la fuga.

L’attività commerciale si trova in un particolare punto del popoloso comune del nord Salento già in passato visitato da malviventi. Questa volta sono arrivati a bordo di un’Audi station wagon di colore scuro, sei minuti dopo l’una di notte. Appena hanno forzato la saracinesca e la porta d’ingresso con gli “arnesi del mestiere”, è scattato il segnale che ha raggiunto la sala operativa de “La Velialpol”. Gli operatori hanno richiesto l’avvicinamento delle pattuglie che già erano in zona.

E’ stato così che un vigilante, arrivato nei pressi del negozio, ha scorto la figura di un soggetto incappucciato. Stava uscendo dal negozio per salire a bordo dell’Audi. L’altro si era evidentemente già seduto qualche istante prima. L’auto è ripartita a forte velocità, in direzione di direzione di San Pietro Vernotico.

^F21DBE40D0441E67940007CC8C21B9C982A318FAB158704D64^pimgpsh_fullsize_distr-3Proprietari e carabinieri sono stati informati dalla vigilanza. I militari della stazione locale e del Norm hanno raggiunto il luogo. I capi trafugati erano quelli più vicini dell’ingresso. I ladri non sono riusciti a prendere anche quelli riposto negli scaffali in fondo. Da considerare che si tratta del secondo furto ai danni di un negozio d’abbigliamento in pochi giorni.

Fra l’11 e il 12 ottobre scorso, infatti, era toccato a “Zeropiù”, attività di Copertino. Dopo il periodo delle borse da donna, una nuova frontiera? Di certo, l’ennesimo colpo in generale ai danni di attività commerciali fra Lecce e hinterland. E la via di fuga sembra indicare questa volta la chiara provenienza da fuori provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banda dell'Audi nel negozio per bambini: rubati un centinaio di capi

LeccePrima è in caricamento