Banda delle ville in azione: un colpo da 100mila euro

Banditi in azione a Novoli nel pomeriggio di ieri. Sono riusciti a portae via valori ed ori dall'abitazione di una professoressa di scuole superiori in pensione di 67 anni. I ladri entrati dal retro

Colpo sensazionale per i banditi entrati in azione nel pomeriggio di ieri a Novoli. I ladri hanno svaligiato l'abitazione di una professoressa di scuole superiori in pensione di 67 anni che abita con la figlia e il genero, divorziata da anni. I malviventi hanno fatto incetta di monili e oggetti d'oro per un valore complessivo di circa 100mila euro, non coperto da assicurazione. I manigoldi, forse conoscendo le abitudini della famiglia, hanno agito in un orario in cui in casa non c'era nessuno, agendo con tutta tranquillità tra la mattina e la prima serata di ieri. Da quanto si è appreso, i ladri hanno forzato la grata della parte posteriore dell'abitazione, una lussuosa villa che sorge sulla via per Trepuzzi e adiacente alla via principale.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta all'interno, i malviventi hanno rivoltato l'abitazione come un calzino, mettendo a soqquadro in particolare la camera da letto della signora e il tinello. Le stanze, in cui, erano custoditi gli oggetti in oro, tra cui collane e bracciali spazzolati dai comodini. La triste scoperta da parte dei proprietari è stata compiuta al loro rientro e le avvisaglie della visita erano già ben visibili all'esterno. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Novoli e del Nucleo Radiomobile di Campi per effettuare i rilievi e recuperare anche la minima traccia dei malviventi. Il secondo colpo a Monteroni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

  • Omicidio di Lecce. La criminologa: “Obiettivo dell’assassino entrambi i fidanzati”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento