Barca incagliata, riprendono i lavori per scongiurare il danno ambientale

A bordo c'erano migranti arrivati la notte del 28 novembre sulle coste gallipoline. Oggi buone condizioni meteo

GALLIPOLI – Questa mattina sono ricominciate le operazioni di recupero del gasolio  ancora presente a bordo dell’imbarcazione incagliatasi il 28 novembre scorso fra Baia Verde e Punta Pizzo, sul litorale di Gallipoli. A bordo c’erano cinquantatré migranti, che sono stati tratti in salvo nel cuore della notte. 

Sottoposta a sequestro, la barca, un semicabinato di 10 metri, è stata sorvegliata di continuo dai militari della capitaneria di porto. Il problema, ora, è evitare i rischi ambientali connessi al riversamento in mare delle sostanze inquinanti ancora presenti a bordo. Proprio per questo, lungo il perimetro dell’imbarcazione, sono state già disposte panne galleggianti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le operazioni di recupero del gasolio presente a bordo, autorizzate dalla Procura di Lecce, sono state rese difficili a causa delle condizioni meteo marine, particolarmente avverse dei giorni passati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi, invece, visto il miglioramento, la guardia costiera ha ripreso il lavoro interrotto. Le operazioni, probabilmente, proseguiranno anche nei prossimi giorni, fin a quando l’emergenza non sarà rientrata del tutto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento