Barca a vela intercettata al largo di Porto Selvaggio: a bordo 13 migranti

Nel primo pomeriggio una motovedetta della guardia di finanza ha condotto il natante nel porto di Gallipoli. Assistenza sanitaria con medici e operatori della Cri

Il personale della Cri fornisce assistenza ai migranti.

GALLIPOLI - Nel primo pomeriggio di oggi una barca a vela con a bordo 13 migranti è stata rintracciata al largo di Porto Selvaggio da una motovedetta della guardia di finanza. 

L'unità militare, allertata dalla sala operativa, ha raggiunto il natante e lo ha condotto nel porto di Gallipoli dove sono avvenute le operazioni di sbarco: medici dell'Ufficio sanità marittima aerea e di frontiera e personale della Croce Rossa Italiana hanno rifocillato i migranti, che hanno raccontato di essere a digiuno da circa tre giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sei di loro sono originari del Pachistan, quattro sono palestinesi, due i siriani e uno proveniente dall'Iran: sono tutti maggiorenni ma al di sotto dei 30 anni. I tredici sono stati poi trasferiti al centro Don Tonino Bello di Otranto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

  • Orrore in casa: tenta di dare fuoco alla moglie con liquido infiammabile

Torna su
LeccePrima è in caricamento