Cronaca

Basolati e muretti a secco: manodopera targata Albania

Al via un progetto Interreg per formare 30 cittadini albanesi nel comparto edilizio. L'inizitiva "Fama" presentata questa mattina a Palazzo Carafa. Rientra nelle politiche di formazione deli stranieri

Un particolare di muretto a secco

E' stato presentato questa mattina a Palazzo Carafa "Fama", il progetto finanziato nell'ambito di Interreg Italia-Albania, che consentirà la formazione di 30 cittadini albanesi nel comparto dell'edilizia, ed in particolare nella costruzione di basolati e muretti a secco, nel quadro più generale delle politiche di formazione degli stranieri riguardo ai mestieri antichi del Salento.

Il progetto si avvale della collaborazione del Comune di Lecce, della Provincia, della Scuola Edile di Lecce, Agenzia per il patrimonio culturale euromediterraneo, della Confindustria Albania, Università degli studi di Tirana e del ministero degli Affari sociali della Repubblica di Albania.

Alla presentazione dell'iniziativa hanno preso parte il vicesindaco di Lecce Adriana Poli Bortone, l'assessore alle Politiche Ue della Provincia di Lecce Cosimo Durante e dal presidente della Scuola edile Nicola Delle Donne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basolati e muretti a secco: manodopera targata Albania

LeccePrima è in caricamento