Basso Salento, altri due furti nelle abitazioni: usato un piede di porco

Oggi Spongano e Andrano. Nei giorni scorsi Marittima e Ortelle. Quasi certamente un'unica banda che si muove in tutta l'area

LECCE – Ancora due furti in abitazioni del basso Salento. E sempre per bottini esigui. Entrambe le intrusioni, avvenute oggi a Spongano e ad Andrano, sono state scoperte verso l’ora di pranzo. E i proprietari non hanno potuto fare altro che segnalare i casi ai carabinieri.

Le chiamate hanno raggiunto la sala operativa della compagnia di Tricase. Subito dopo, i militari hanno iniziato a svolgere controlli in tutta l’area. Anche perché di furti nelle case, ultimamente, ne sono avvenuti diversi e tutti in una zona ben precisa, al punto tale che nei giorni scorsi il sindaco di Ortelle, tramite la polizia municipale, ha anche pubblicato un messaggio d’allerta rivolto alla cittadinanza, mettendo in guardia sul fenomeno e dispensando alcuni consigli. Fra cui quello di sorvegliare le abitazioni specialmente dalle 17 alle 20.

Già, ma in questa Domenica delle Palme, i furfanti hanno sfruttato le ore mattutine. Molti fedeli sono andati comunque in chiesa per onorare la tradizione, nonostante la pioggia battente quasi ovunque.

Senza titolo-1-13-20E così, i ladri hanno avuto la possibilità di agire indisturbati, o quasi. Riuscendo a forzare gli ingressi, intrufolarsi nelle case e portare via quanto ritenuto di valore. Non più di 500 in tutto, fra i due colpi, avvenuti a Spongano in via Raffaello e ad Andrano in via Petrarca. Le vie in questione si trovano, peraltro, in punti periferici dei rispettivi comunui e collocate ai margini della provinciale 166, che li collega. Facile quindi capire come si siano moss In tutt’è e due i casi, peraltro è stato usato presumibilmente lo stesso attrezzo, probabilmente un piede di porco. Gli infissi non era particolarmente resistenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quella che ha agito oggi è quasi certamente la stessa banda che ha già colpito nelle ultime settimane. Basta osservare la mappa, in fin dei conti, per rendersi conto come la geografia dei furti più recenti formi una sorta di quadrilatero: Spongano, Andrano, Marittima di Diso (altro luogo colpito) e Ortelle. Paesi racchiusi in un fazzoletto di territorio.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento