Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Bat Italia: "Accordi rispettati, nessun allarmismo"

L'azienda "ribadisce che l'attuazione dei piani di riconversione e sociale sta avvenendo nel pieno rispetto delle modalità e in anticipo rispetto ai tempi previsti dall'accordo sindacale siglato"

batitalia-2

LECCE - "British American Tobacco Italia ribadisce che l'attuazione dei piani di riconversione e sociale sta avvenendo nel pieno rispetto delle modalità e in anticipo rispetto ai tempi previsti dall'accordo sindacale siglato a Roma lo scorso 2 dicembre". Lo scrive l'azienda in una nota. Che prosegue: "Le attività di smantellamento del sito si sono completate nel mese di aprile e lo stesso verrà consegnato ai nuovi soggetti imprenditoriali entro fine luglio, in anticipo quindi, rispetto alla scadenza fissata nel suddetto accordo".

"In merito al ricollocamento delle maestranze - dicono ancora da Bat Italia -, ad oggi, sono 33 i dipendenti che già lavorano con contratti a tempo indeterminato presso le aziende Iacobucci e Korus; inoltre, sono in corso di consegna le lettere d'impegno all'assunzione da parte dei nuovi soggetti imprenditoriali. Pertanto - prosegue -, al completamento delle attività di riconversione del sito e di quelle di riqualificazione professionale del personale da parte delle aziende che s'insedieranno, faranno seguito le ricollocazioni dei restanti dipendenti".


"Bat Italia - conclude la nota - ritiene che qualsiasi dichiarazione allarmistica e non basata su fatti reali rischia di ingenerare inutili turbative al processo di riconversione che, come già detto, si sta svolgendo nel pieno rispetto degli accordi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bat Italia: "Accordi rispettati, nessun allarmismo"

LeccePrima è in caricamento