Beccato dalla polizia con dosi pronte per lo spaccio. Arrestato giovane gambiano

Gli agenti delle Volanti sono intervenuti nel pomeriggio sul litorale della Baia Verde ed hanno bloccato un 24enne che ha cercato di mimetizzarsi tra i bagnanti. Era già stato espulso nel 2018

GALLIPOLI - La sua andatura sospetta non è passata sottotraccia agli agenti delle Volanti del commissariato di Gallipoli che anche questo pomeriggio hanno tenuto sotto controllo la zona del litorale e della Baia Verde. Ed è scattato l’arresto per un 24enne di origine gambiana, Mamudou Jallon, accusato del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostante stupefacenti. Il giovane è stato notato mentre percorreva la zona del lungomare a ridosso delle spiagge nella zona della Baia Verde, ma alla vista dell’auto dei poliziotti ha avuto un atteggiamento alquanto sospetto.

Da subito ha aumentato l’andatura, cercando di  uscire da cono visivo degli agenti, e tentando anche di nascondersi tra le famiglie con bambini che, in quel momento, stavano percorrendo il litorale per andare tranquillamente al mare. Un atteggiamento poco consono per chi non ha nulla da nascondere. Gli agenti hanno quindi deciso di tenerlo d’occhio e alla fine di fermarlo per un controllo. A seguito della perquisizione personale i poliziotti hanno rinvenuto circa 7 grammi di hashish, circa 3 grammi di marijuana e 185 euro in contanti, somma ritenuta provento dell’attività di spaccio. Lo stupefacente infatti era già suddiviso in dosi, contenute in bustine di cellophane trasparente, inequivocabilmente pronte per essere spacciate. Tutto il materiale e il denaro rinvenuto è stato posto sotto sequestro.

Dalle ulteriori verifiche del commissariato gallipolino è emerso che il giovane gambiano era irregolare sul territorio nazionale, perché privo di documenti di identità, privo di permesso di soggiorno e senza fissa dimora. Era inoltre destinatario già da un paio d’anni di un decreto di espulsione del questore di Torino (emesso nel 2018) motivo per cui verrà denunciato anche per il reato di inottemperanza all’ordine del questore di lasciare il territorio italiano.

I controlli da parte degli agenti del commissariato di Gallipoli, retti dal vicequestore Monica Sammati, si intensificheranno nei prossimi giorni in occasione del weekend ferragostano, come da disposizione del questore e del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Per il pattugliamento in mare saranno impegnate anche le moto d’acqua della polizia di stato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento