rotate-mobile
A Lequile / Lequile

Sorpreso in bici con cocaina, taglierino e 250 euro in contanti: ai domiciliari 28enne

Il giovane, a Lequile, è stato fermato durante un controllo dai carabinieri di San Pietro in Lama: la perquisizione personale è stata spostata presso il domicilio dove è stato rinvenuto e sequestrato altro materiale

LEQUILE – Alla vista dei militari cambia direzione di marcia, ma attira maggiormente le attenzioni, venendo fermato e sottoposto a controllo: finisce ai domiciliari Roberto Saravanamuthu, un 28enne del postro, sorpreso in possesso di droga, mentre transitava nella notte scorsa in bicicletta nel centro di Lequile, e che ora dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane è incappato nelle verifiche operate dai carabinieri della stazione di San Pietro in Lama, nel corso di un mirato servizio: vedendo i militari, ha provato a cambiare repentinamente senso di marcia destando ulteriori sospetti.

I carabinieri, prontamente, lo hanno fermato e sottoposto a perquisizione personale nel corso della quale sono stati rinvenuti 2,5 grammi circa di cocaina, 250 euro in banconote di vario taglio e un taglierino. Le operazioni sono state estese così anche al domicilio del giovane dove i militari hanno rinvenuto complessivamente oltre 20 grammi di marijuana, 3 panetti di hashish per complessivi 150 grammi, due bilancini di precisione e materiale vario per il confezionamento.

Tutto ciò che è stato ritrovato è stato sottoposto a sequestro, mentre il giovane è stato arrestato e, come disposto dal magistrato di turno, Massimiliano Carducci, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Il gip Angelo Zizzari ha fissato per giovedì mattinata l'udienza di convalida. Il 28enne è assistito dall'avvocato Antonio Savoia.   

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso in bici con cocaina, taglierino e 250 euro in contanti: ai domiciliari 28enne

LeccePrima è in caricamento