Cronaca

Estate 2013, per la capitaneria bilancio positivo. Migliaia di controlli nelle acque salentine

Sono decine le sanzioni e i sequestri eseguiti dai militari della guardia costiera di Gallipoli nel corso della bella stagione appena conclusa. Oltre ai reati contestati, numerosi i comportamenti virtuosi dei titolari di imbarcazioni, che si sono guadagnati il certificato “Bollino blu”

La capitaneria di Gallipoli

GALLIPOLI – Un bilancio positivo quello dell’estate 2013, almeno per i militari della capitaneria di porto e della guardia costiera della provincia di Lecce. Un maggiore afflusso di turisti, controverso e discusso, che ha portato però i militari a intensificare le verifiche nelle acque del Tacco. Su 1971 controlli, sono state elevate 238 sanzioni per irregolarità nell’attività di pesca, tra cui violazioni delle norme sulla tracciabilità dei prodotti, sull’idoneità degli alimenti. Non sono mancate anche le irregolarità riscontrate anche in tema di navigazione in zona riservata alla balneazione, navigazione sotto costa, mancanza di documenti di bordo e attività commerciale esercitata in maniera abusiva.

Cinque i sequestri eseguiti, mentre ammontano a 13 i reati per danneggiamento ambientale e occupazione abusiva di demanio marittimo. Il personale della capitaneria ha inoltre effettuato diverse attività di pattugliamento deli litorali del Salento, per garantire la tutela dell’incolumità umana e prestato i soccorsi a oltre 20 imbarcazioni che si sono trovate in mare in difficoltà.

Alle notizie negative si sono, tuttavia, alternate anche quelle buone. Una su tutte, il riconoscimento del cosiddetto “Bollino blu”: un adesivo destinato alle barche che attesta la regolarità dopo un controllo. Quasi 130 di questi “certificati” sono stati rilasciati dai militari ad altrettanti titolari di natanti. Iniziativa tutt’altro che isolata. Ampio successo è stato anche riscontrato con la possibilità di allertare il “Numero blu” 1530, per segnalare abusi e irregolarità in mare. Così come per le altre iniziative in programma che hanno visto il coinvolgimento delle scuole salentine e dei diving center.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate 2013, per la capitaneria bilancio positivo. Migliaia di controlli nelle acque salentine

LeccePrima è in caricamento