Cronaca

Street control, trovate oltre mille auto senza revisione o assicurazione

Esposti i dati a sei mesi dall'adozione del dispositivo composto da videocamera e terminale a bordo dell'auto della polizia locale

LECCE – Le multe per sosta irregolare sono state 4mila 700, le auto prive di copertura assicurativa 221 e quelle senza la revisione periodica 917. 

Sono questi i numeri significativi del bilancio dell’attività di rilevamento delle infrazioni attraverso lo street control, attivato nei primi giorni di aprile. Ne ha dato conto il comandante della polizia municipale, Donato Zacheo, ai componenti della commissione Controllo. Presente anche il capitano Rita Doria.

Il dispositivo denominato street control consiste in una videocamera installata sull’auto di servizio, collegata ad un terminale che tramite il riconoscimento della targa fornisce agli operatori di polizia locale tutte le informazioni necessarie. Grazie a questo sistema sono state rintracciate anche alcune auto precedentemente oggetto di furto.

Lo street control dovrebbe presto contribuire a verificare le irregolarità riguardo all'accesso alla zona a traffico limitato. Il comando è in attesa che l’assessorato alla Mobilità fornisca la cosiddetta white list, che consiste nell’elenco delle targhe dei veicoli autorizzati al transito e alla sosta, suddivisi per categoria di aventi diritto: ci sono infatti i residenti, i possessori di posti auto, i commercianti e gli artigiani, i medici e il personale di assistenza e altre tipologie, ciascuna identificata con un particolare permesso.

Su domanda del consigliere Antonio Torricelli riguardo la sosta irregolare, il comandante ha spiegato che il sistema utilizzato deve essere visto semplicemente come uno strumento di rilevazione, che sostituisce quello classico del verbale stilato a mano e che non dovrebbe portare a un aumento considerevole delle multe comminate nel corso di un intero anno. Ma per vederci chiaro il presidente della commissione, Antonio Rotundo, ha chiesto di avere i dati relativi alle multe elevate nel 2015 e nel 2016 in modo da verificare un eventuale incremento.

Intanto è evidente che la tecnologia consente di scoprire in tempo reale le dimensioni di alcuni fenomeni che prima non erano altrettanto tangibili, come la mancanza di assicurazione e la violazione dell'obbligo di revisione, talvolta reiterata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Street control, trovate oltre mille auto senza revisione o assicurazione

LeccePrima è in caricamento