menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Posto di controllo in viale Marconi.

Posto di controllo in viale Marconi.

A Lecce per una cassa di birra: sanzionato. Controllate librerie e cartolerie

La polizia locale ha acquisito 177 autocertificazioni ed elevato tre multe. Verifiche anche in quelle attività per le quali è stata disposta la riapertura

LECCE - La polizia locale, nell'ambito delle attività quotidiana per verificare il rispetto delle misure di contenimento del nuovo coronavirus, ha controllato 34 esercizi, tra cui librerie, cartolerie, negozi di abbigliamento per bambini, quelle tipologie commerciali per le quali è stata consentita la riapertura a partire da ieri, martedì: non sono state riscontratre irregolarità. 

Tre le persone sanzionate oggi, tutte provenienti da altri comuni: un uomo di Surbo era diretto in viale Marche per comprare una cassa di bottiglie di birra, un carmianese è stato fermato mentre trasportava delle cassette di verdure, mentre un uomo di Cavallino si era recato a controllare il suo locale commerciale, comunque chiuso al pubblico. Sono state acquisite dagli agenti, complessivamente, 177 autocertificazioni. 

Posti di controllo sono stati istituiti in viale Otranto, viale dell'Università, via Adriatica, via Potenza, via Taranto, viale Marconi, Porta Napoli, via Vecchia Frigole, piazza Italia, viale Rossini, sulla provinciale per San Cataldo e in via Sultanina, a Torre Chianca. I volontari di protezione civile hanno ricevuto allo 0832 230049 ben 199 richieste, di cui 73 per la consegna di farmaci e 21 di generi alimentari, mentre le aaosciazino della Rete della Povertà, nell'ambito dell'iniziativa di beneficenza "Lecce Solidale" hanno consegnato 64 pacchi di generi di prima necessità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento