Cronaca

Partono i condizionatori e si ferma la città. Primo black out dell'estate 2013

L'improvviso guasto alla rete, protrattosi dal mattino fino al pomeriggio, ha creato disagi per ore. Una ventina di ascensori bloccati hanno costretto i vigili del fuoco ad intervenire in più punti di Lecce. Danni registrati anche negli uffici e nei tribunali, privati di connessione e uso del pc, e nelle attività commerciali

La sala operativa dei vigili del fuoco

LECCE – Come se non bastassero i continui incendi, che si susseguono senza sosta, a dare lavoro ai vigili del fuoco, questa mattina ci si sono messi anche i primi black out dell’estate 2013. Con temperature roventi che hanno superato i 30 gradi, il ricorso all’utilizzo dei condizionatori è stato spasmodico, provocando una serie di disagi a catena, riproponendo l'inquietante scena vissuta per tutta la calda stagione del 2012, continuamente interrotta da improvvisi guasti.

Oltre ai danni ingenti arrecati dall’improvvisa assenza di corrente elettrica negli uffici e nei tribunali, tanto da far saltare numerose udienze - con connessioni Internet interrotte, telefoni e computer inutilizzabili – a provare maggiore panico sono stati gli ascensori bloccati nei condomini della città di Lecce. Ma il banco frigo di ogni singolo supermercato, o l'appareccio per il bancomat degli esecrizi commerciali non sono da meno. Per non parlare, inoltre, delle stesse macchine per il caffè dei bar del centro, assediati da turisti.

Il problema, già dalle prime ore del mattino, si è infatti diffuso a macchia d’olio in tutto il capoluogo salentino, costringendo i pompieri del comando provinciale a continui interventi e soccorsi. Fino al pomeriggio sono stati registrati almeno una ventina di sopralluoghi dei caschi rossi, i quali hanno dovuto sbloccare altrettanti elevatori, scongiurando il panico tra gli abitanti delle palazzine, frastornati dai segnali sonori provenienti dalla strada a causa di antifurti disattivati e dispositivi elettronici momentanemanete fuori uso. Certo è che non rassicurano le temperature roventi previste anche per la giornata di giovedì, assieme ad un notevole tasso di umidità, che dovrebbero addirittura aumentare in quella che dovrebbe essere il momento più afoso del mese.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partono i condizionatori e si ferma la città. Primo black out dell'estate 2013

LeccePrima è in caricamento