Cronaca

Blitz sulle spiagge contro commercio abusivo, sequestri e maxi sanzioni

Rastrellato il litorale da Punta Prosciutto a Torre Lapillo. Circa 300 oggetti sequestrati e sgomberati diversi tratti di spiaggia

PORTO CESAREO – Un piccolo esercito di uomini ha rastrellato, questa mattina, le spiagge intorno a Porto Cesareo e marine, per contrastare la vendita abusiva di ambulanti, che spesso occupano con la merce intere porzioni di spiaggia. E in totale sono stati sequestrati 300 articoli di vario genere.

Verso Punta Prosciutto, sono state elevate due maxi-sanzioni per un totale di 10mila euro a carico di altrettanti extracomunitari che stavano vendendo senza alcuna autorizzazione vari oggetti. E’ stata sequestrata anche un’area occupata con articoli gonfiabili.

Watermarked2(2017-09-07-1704)-2Più a sud, a Torre Lapillo, è stata sequestrata altra merce, depositata abusivamente sul litorale e sgomberando quindi l’intera area, restituendola all’uso pubblico.

L’operazione fa parte di una serie di controlli voluti dal prefetto e che vede coinvolti guardia costiera di Gallipoli, stazione di carabinieri di Porto Cesareo, guardia di ginanza di Porto Cesareo, commissariato di polizia di Nardò e comando di polizia locale di Porto Cesareo, lungo tutto il litorale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz sulle spiagge contro commercio abusivo, sequestri e maxi sanzioni

LeccePrima è in caricamento