Bloccati con oltre sette quintali di marijuana, i trafficanti patteggiano la pena

Quattro anni la pena inflitta a seguito di patteggiamento. Il maxi sequestro eseguito dalle fiamme gialle a dicembre scorso

LECCE – Erano stati intercettati, lo scorso 10 dicembre, al largo di Otranto, su un natante che nascondeva a bordo ben 761 chili di marijuana. Droga che di lì a poco avrebbe raggiunto le sponde del Salento, per rifornire il mercato degli stupefacenti.

Nella rete dei controlli della Guardia di finanza erano finiti in due: Cosimo Pellegrino, 68enne di Brindisi, ed Enjullush Mukaj, 28enne albanese, arrestati con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I due arrestati erano a bordo dell’imbarcazione su cui era custodito il prezioso carico, dal valore di circa sette milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi, i due protagonisti di uno dei tanti maxi sequestri di droga operati dalle fiamme gialle a cavallo tra il 2016 e il 2017, hanno chiuso i conti con la giustizia patteggiando una condanna a quattro anni di carcere. La sentenza è stata emessa dal giudice Simona Panzera. Pellegrino e Mukaj sono assistiti dagli avvocati Alexia Pinto, Alessandro Costantini Dal Sant e Lolita Buonfiglio Tanzarella. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento