Bloccato dopo l'inseguimento sui tetti, patteggia il ladro d'appartamenti

Due anni la pena per un 41enne di Taurisano, fermato in una notte d'estate mentre cercava di fare razzia nelle abitazioni del suo comune

LECCE – Fu sorpreso, in una calda notte d’estate, mentre cercava di introdursi in alcune abitazioni di Taurisano per fare razzia. Gli agenti del commissariato di polizia si lanciarono all’inseguimento di Luigi Manco, 41enne del posto, attraverso i tetti e le terrazze delle abitazioni. Il ladro fu fermato poco dopo e trovato in possesso di un telefono cellulare rubato in una delle dimore “visitate”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Manco, assistito dall’avvocato David Alemanno, ha patteggiato una condanna a 2 anni e 20 giorni di reclusione, oltre a 800 euro di multa. Dallo scorso 3 agosto si trova agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Dall’epidemiologo “supposte di realismo”: al Sud a rischio il 99 per cento dei cittadini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento