Bloccato e arrestato dopo l'inseguimento, in carcere sorvegliato speciale

Di Pasquale Preite si erano prse le tracce a ottobre scorso. Ora è finito a Borgo San Nicola per violazione degli obblighi previsti

LECCE – Di lui si erano perse le tracce il 12 ottobre scorso, dopo che si era allontanato dal comune di residenza. Almeno sino a ieri pomeriggio quando, verso le 16, è stato intercettato e bloccato a Melissano dopo un breve inseguimento, a bordo di una Fiat Punto presa a noleggio.

PREITE PASQUALE-2Si è chiusa così, con un arresto in flagranza del reato per violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale, l’attività info-investigativa dei carabinieri di Melissano nei confronti di Pasquale Preite, già condannato per estorsione.

L’uomo era stato sottoposto per 3 anni alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di Ugento. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato trasferito nella casa circondariale di Lecce su disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Sferra coltellata all'addome del barista: operato all'intestino, arrestato 47enne

  • Breve temporale, ma il fulmine si abbatte sulla casa: impianto elettrico fuori uso

  • Eroina, cocaina e marijuana: tre arresti, segnalati i due acquirenti

  • Salento in lutto per la perdita di Luigi Russo, protagonista di lotte per ambiente e diritti

  • Ruba offerte e collanina, poi urina sull’altare: denunciato dopo un controllo nel “compro oro”

Torna su
LeccePrima è in caricamento