Boato nel centro di Maglie, un ordigno rudimentale danneggia un'abitazione

L’ordigno (dal basso potenziale) ha divelto la porta dell’abitazione a piano terra, occupata da poco, provocando lievi danni

LECCE – Una bomba rudimentale è esplosa nel pomeriggio, poco dopo le 14, dinanzi a un’abitazione di via Giovanni De Matteis a Maglie, nei pressi dell’ospedale. L’ordigno (dal basso potenziale) ha divelto la porta dell’abitazione a piano terra, occupata da poco, provocando lievi danni, senza creare problemi alla struttura. Al momento dello scoppio non era presente nessuno all’interno dell’appartamento. Il boato, udito nettamente in tutta la zona, ha richiamato per strada vicini e curiosi, allarmati da quanto accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Maglie, gli artificieri dell’Arma e i carabinieri della compagnia di Maglie (guidati dal capitano Giorgio Antonielli, da poco arrivato alla guida) che, dopo aver messo in sicurezza la zona e aver eseguito un sopralluogo, hanno provveduto a eseguire tutti i rilievi e gli accertamenti del caso. In particolare la natura e il potenziale dell’ordigno, e le deposizioni del proprietario dell’appartamento e delle persone presenti in zona. Al momento non si conoscono le ragioni di un grave atto intimidatorio, compiuto tra l’altro in pieno giorno. Saranno le indagini dei militari dell'Arma a fare luce sulla vicenda, il proprietario, un 40enne del posto, non avrebbe ricevuto minacce o richieste estorsive.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento