Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Bolletta con voce non prevista, rescisso il contratto

Si chiama "corrispettivo di sistema" ma non è presente sulle condizioni generali di fornitura elettrica. Il giudice di pace ha accolto la richiesta di un utente che chiedeva di recedere dal contratto

tribunale_civile-16

LECCE - Dagli uffici del Giudice di Pace di Lecce è arrivata una sentenza che rischia di ingenerare un effetto domino non trascurabile per il principale operatore nel campo dell'energia elettrica in Italia, Enel Energia Spa. Il giudice ha infatti accolto la richiesta di rescissione del contratto avanzata da un utente che aveva ravvisato la presenza e l'incidenza notevole sul costo finale della voce "Corrispettivo di sistema", non presente nell'elenco inserito nel contratto di servizio. Allo stesso tempo è stato disposto l'annullamento della fattura prodotta in giudizio.

La società, attraverso il suo legale, aveva risposto avanzando una richiesta di risarcimento danni e così la causa è stata unificata. E' di questi giorni il deposito integrale della sentenza con cui il giudice di pace Giuseppe Paparella ha dichiarato fondate le ragioni del cittadino, difeso dall'avvocato Giuliana Ingrosso. Nel corso del giudizio sono state acquisite quattro fatture: quella "incriminata" e tre riferite al periodo precedente, quando il gestore era Enel Servizio elettrico Spa.


Il giudice ha verificato che con il primo gestore la voce "corrispettivo di sistema" non era presente, così come non lo è nelle condizione generali di contratto stipulato con la nuova società, nata da quando il mercato dell'energia elettrica è stato liberalizzato. Il giudice, nel dispositivo, ha anche specificato che non è stata prodotta documentazione per attestare "l'asserita legittimità della richiesta del corrispettivo di sistema autorizzata per Enel Energia Spa da parte dell'Autorità garante per l'energia". Per questo, oltre che per la legittimazione al recesso, non è stata accolta l'istanza di risarcimento danni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolletta con voce non prevista, rescisso il contratto

LeccePrima è in caricamento