Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Bologna: tre salentini coinvolti in una rissa con stranieri. Uno è grave

I tre giovani del leccese sono stati denunciati a piede libero. Uno di loro, 28enne, è ricoverato al "Sant'Orsola" con diverse ferite. E' stato operato. La polizia è in cerca dei contendenti, che sono riusciti a fuggire

BOLOGNA - Botte da orbi e persino bottiglie mandate in frantumi e usate come armi, con tanto di feriti, uno dei quali in gravi condizioni, pur non correndo fortunatamente rischi per la vita. Protagonisti, un gruppo di giovani, alcuni dei quali stranieri, ricercati dalla polizia. 

Avrebbero ingaggiato una vera e propria rissa con tre salentini all'esterno di un locale nel centro di Bologna. L'episodio s'è consumato nel pieno della notte scorsa in via De' Castagnoli, traversa di via delle Belle Arti, nel cuore della città vecchia di Bologna, in zona universitaria. 

La ricostruzione dell'episodio, ancora non del tutto delineata, a partire dai motivi del diverbio degenerato in una spaventosa zuffa, è affidato agli agenti di polizia della questura bolognese. Gli agenti sono giunti sul posto dopo chiamata di alcuni residenti attirati dal trambusto generato dalla violenta scazzottata. Ad avere la peggio è stato un giovane di 28 anni del leccese, che si trovava in compagnia di due amici, a loro volta feriti, ma in maniera più lieve.

I tre sono stati al momento gli unici rintracciati, non fosse altro perché ancora sul posto all'arrivo delle volanti. Tutti sono stati denunciati a piede libero e, per il 28enne, in particolare, s'è reso necessario il trasporto presso l'ospedale "Sant'Orsola", dov'è stato sottoposto ad un intervento nel reparto di chirurgia maxillo facciale e dove si trova al momento ancora ricoverato.

Secondo una nota dell'Ansa, il giovane ha riportato lesioni al labbro, a un orecchio, un paio di tagli sul cuoio capelluto e soprattutto una ferita lacero contusa penetrante al collo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bologna: tre salentini coinvolti in una rissa con stranieri. Uno è grave

LeccePrima è in caricamento