Piazzano un ordigno nel centro del paese: danni all’ingresso di un bar

L’esplosione intorno alle 20, ai danni di una caffetteria di Carmiano. I danni sono all’insegna e agli arredi esterni: indagano i carabinieri della stazione locale

I danni all'esterno del bar.

CARMIANO -  Piazzano un ordigno davanti all’ingresso del bar: un boato e l’esplosione devasta la caffetteria “Civoleva Lounge&cafe” di Carmiano. Una potente deflagrazione è stata udita a diverse centinaia di metri di distanza intorno alle 20 di oggi, nei pressi del locale al civico 196 di via Roma. L’onda d’urto provocata dalla bomba ha provocato danni apparentemente lievi, comunque visibili, travolgendo il cancello etserno e gli arresi esterni dell’attività commerciale. Esercizio che, alla luce della recente normativa "anti contagio", era ormai chiuso dallo scorso 4 novembre.

Il video: pompieri e 112 sul posto

Sono stati infatti colpiti l’insegna, la pavimentazione e i muri della struttura. La strada in cui si è verificato l’episodio, dal chiaro intento intimidatorio, è una via principale che attraversa il paese. Ma, viste le restrizioni dettate dall’emergenza sanitaria, non era particolarmente trafficata al momento dell’accaduto. Sul luogo, allertati dai residenti, sono giunti i vigili del fuoco per mettere subito in sicurezza l’isolato e accertare che non vi fossero altre conseguenze. I rilievi sono stati eseguiti alla presenza dei carabinieri della stazione locale, sopraggiunti per avviare immediate indagini.

Il titolare del locale, un 52enne del posto, è stato infatti subito ascoltato dagli inquirenti: questi ultimi sperano che dai recenti contatti del proprietario emergano indizi circa l’identità dell’autore del gesto. Pochi i dubbi circa la pista della ritorsione. In tempi di lockdown, che acuisce la crisi economica, i riflettori dei militari dell’Arma sono ora puntati a rischiarare le possibili ombre del racket. In serata, intanto, sono state già individuate, nel centro abitato, le videocamere collocate nei punti strategici e dalle quali estrarre i filmati utili all’attività investigativa. Il tragitto percorso dai malviventi, così come il veicolo utilizzato, potrebbe infatti essere stato immortalato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • La lite degenera: spunta pistola a salve, investito con violenza con l’auto

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

  • Favori in cambio di sesso, viagra e battute di caccia, chiesti 12 anni e mezzo per l’ex pm

  • Freddato a 22 anni con un colpo di pistola alla testa, inflitti due ergastoli

  • La coperta prende fuoco, anziano muore per ustioni: è il padre del segretario nazionale del Sap

Torna su
LeccePrima è in caricamento