menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio.

Foto di repertorio.

Un boato a Muro Leccese: bomba carta sotto l’auto di un pregiudicato

L’episodio poco prima delle 22: colpita la Golf di un operaio 53enne. Il danno ammonterebbe a circa 500 euro: i carabinieri della compagnia magliese sul posto per fare luce sull'inquietante intimidazione

MURO LECCESE – Piazzano una bomba carta sotto l’auto di un pregiudicato. L’intimidazione nella serata di ieri, poco prima delle 22, a Muro Leccese. Ignoti hanno infatti lasciato un petardo di grosse dimensioni vicino alla Volskwagen Golf. Il mezzo è intestato a un 53enne nato in Svizzera e residente del luogo e che ha alle spalle diversi precedenti penali per spaccio di sostanze stupefacenti, associazione a delinquere di stampo mafioso e ricettazione.

L’episodio in via Terra, nei pressi dell’abitazione dell’operaio. Il boato è stato udito anche dagli abitanti del paese a diverse centinaia di metri di distanza. Il danno complessivo ammonterebbe a circa 500 euro: non è coperto da polizza assicurativa e non ha riguardato fortunatamente gli altri veicoli vicini, né gli infissi delle case. Sul posto, poco dopo, i vigili del fuoco e i carabinieri della sezione operativa della compagnia magliese. I militari, guidati dal capitano Giorgio Antonielli, hanno effettuato un sopralluogo alla ricerca di tracce utili all’attività investigativa.

Sono state inoltre individuate tutte le videocamere di sorveglianza dalle quali estrapolare i filmati. La vittima dell’inquietante intimidazione è stata inoltre ascoltata dal personale dell’Arma: le sue dichiarazioni, assieme ai nomi dei recenti contatti coi quali potrebbe aver avuto dei battibecchi, potrebbero aprire uno squarcio significativo nell’indagine. Esattamente dieci giorni addietro, a Galatone, si è verificato un episodio simile ai danni del mezzo intestato a una donna: in quell'occasione, per gli inquirenti si sarebbe trattato di un errore di persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento