Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Bomba con un chilo di polvere a casa del consigliere

Leverano: se l'ordigno rudimentale, costruito con un chilo e mezzo di polvere utilizzata nelle cave, fosse esploso, avrebbe buttato giù la casa in costruzione, il cui proprietario è Fabiano Calasso

LEVERANO - Se quell'ordigno rudimentale, costruito con un chilo e mezzo di polvere da cava, fosse esploso, sarebbe venuta giù la casa in costruzione, il cui proprietario è Fabiano Calasso, 40 anni, geometra, consigliere all'opposizione al Comune di Leverano. Fortunatamente quella bomba non è esplosa, solo perché la miccia, una volta accesa, non ha raggiunto la polvere esplosiva, spegnendosi a metà.

Un caso fortuito, che ha evitato conseguenze tremende. Anche perché l'ordigno era stato posizionato sul pavimento del sottopiano e la denotazione avrebbe potuto fare accartocciare l'edificio su se stesso.


Di quella bomba se ne accorto proprio il consigliere comunale, intorno alle 18, quando si è recato in via Copertino per raggiungere l'abitazione. E lì si è accorto di quello strano oggetto, rendendosi subito conto che si trattava di una bomba con tanto di miccia. Ed ha avvertito immediatamente i carabinieri della stazione locale, che ora stanno indagando per risalire a chi ha potuto posizionare l'ordigno per poi darsi alla fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba con un chilo di polvere a casa del consigliere

LeccePrima è in caricamento