Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Borghi autentici d'Italia, Blasi entra nel consiglio

La settimana scorsa l'elezione del sindaco di Melpignano nel consiglio nazionale dell'associazione, avvenuta presso Galtellì, in provincia di Nuoro

Sergio Blasi, primo cittadini di Melpignano, è entrato a far parte del consiglio direttivo nazionale dell'associazione "Borghi autentici d'Italia". La nomina è avvenuta la settimana scorsa, in Sardegna, presso la Chiesa di San Pietro di Galtellì (provincia di Nuoro), dove s'è tenuta l'11° assemblea nazionale dell'associazione.

Alla due giorni di lavori (venerdì 8 e sabato 9 febbraio) hanno partecipato oltre una sessantina di persone. In particolare, nella sessione di sabato mattina 9 febbraio, riservata ai soli soci, sono stati affrontati ulteriori temi centrali per l'attività ed eletti tre nuovi membri nel Consiglio Direttivo: Renzo Soro, sindaco del Comune di Galtellì (ospitante la manifestazione), Antonio Tavani, sindaco del Comune di Fara San Martino (Chieti) e, appunto, Sergio Blasi.

Sono stati inoltre approvati il "Codice etico e di responsabilità sociale del sistema nazionale borghi autentici" e la riforma della "Carta della qualità dei borghi autentici. L'assemblea ha approvato anche il bilancio consuntivo 2007 e il budget 2008.

Borghi Autentici è una rete fra territori italiani i cui protagonisti sono le comunità, gli amministratori locali e gli operatori economici e culturali dei luoghi. Un'associazione fra piccoli comuni che s'impegnano in un percorso, talvolta complesso, di miglioramento continuo della struttura urbana, dei servizi verso i cittadini, del contesto sociale, ambientale e culturale. La nomina di Sergio Blasi, rappresenta una grande soddisfazione sia per la comunità di Melpignano che per tutto il Salento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borghi autentici d'Italia, Blasi entra nel consiglio

LeccePrima è in caricamento