rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
In pieno centro, a Lecce / Mazzini / Via Imperatore Adriano

Borsa sospetta, strada isolata e intervento degli artificieri: era un falso allarme

Un tratto di via Imperatore Adriano è stato chiuso al transito, anche pedonale, per consentire ai carabinieri la messa in sicurezza e le verifiche sull'accessorio da donna abbandonato ai piedi di un albero

LECCE - Per circa un'ora un tratto di via Imperatore Adriano, tra via San Francesco d'Assisi e l'incrocio con via  Nazario Sauro e via Arditi, è stata interdetta al transito, anche pedonale, a causa di un allarme bomba che si è poi rivelato infondato. Il personale del nucleo artificieri dei carabinieri, al termine delle procedure previste e tante volte attuate in casi simili, l'ha fatta brillare utilizzando il robot in dotazione. Chiusa anche via Premuda, che collega piazzetta Verdi a via Imperatore Adriano. 

La borsa, da donna, era stata abbandonata ai bordi una piccola aiuola che accoglie un albero del verde pubblico, all'altezza del civico 21. Giunti sul posto dopo una segnalazione, i carabinieri hanno per prima cosa interdetto l'area, bloccando fisicamente con i loro mezzi la sede stradale nei punti su indicati, poi hanno delimitato la zona vera e propria dell'intervento. Durante le operazioni anche gli operatori delle tante attività commerciali che insistono in quel tratto, e i clienti presenti in quel momento, sono stati invitati a rimanere all'interno dei locali. Per le stesse ragioni di sicurezza non è stato consentito l'accesso ai palazzi della zona, né l'uscita.

Inevitabili ripercussioni sono state registrate sulla viabilità: fermi i bus del trasporto urbano e qualche coda fino alla riapertura della strada.

InterventoFalsoAllarme

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borsa sospetta, strada isolata e intervento degli artificieri: era un falso allarme

LeccePrima è in caricamento