Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Botte alla madre anziana e la manda in ospedale dopo una banale lite

Arrestato a Noha un 53enne. La malcapitata è stata trasportata al "Santa Caterina Novella". La prognosi è stata di trenta giorni

LECCE  - Picchia la madre con tale violenza da provocarle lesioni per 30 giorni. Una triste storia di maltrattamenti domestici, quella che arriva da Noha, frazione di Galatina, dove i carabinieri hanno arrestato Fausto Ivano Coluccia, 53enne. La lite, non la prima a quanto pare, avvenuta nei giorni scorsi, è iniziata per motivi futili e avrebbe condotto l’uomo a perdere le staffe, a tal punto da provocare il ricovero della malcapitata,  una donna di 79 anni.

A soccorrerla sono stati gli operatori del 118, che hanno trasportato la vittima presso il presso pronto soccorso dell’ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina. Coluccia è stato condotto nel carcere di Borgo San Nicola, a Lecce.

Ai domiciliari, invece, è finito a Sanarica G.M., 41enne. A fermarlo sono stati i carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Maglie, su ordine della sezione unica penale della Corte d’appello di Lecce. Il 41enne più volte avrebbe violato la misura cautelare che prevedeva il divieto di avvicinarsi alla ex moglie. Tutti fatti documentati dagli stessi carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte alla madre anziana e la manda in ospedale dopo una banale lite

LeccePrima è in caricamento