Botte e minacce di morte a un'anziana donna, poi fuggono con oro e denaro

Serata di terrore per una donna di 70 anni, aggredita e malmenata nella propria abitazione in via Antonio dell’Abate a Lecce

LECCE – Serata di terrore per una donna di 70 anni, aggredita e malmenata nella propria abitazione in via Antonio dell’Abate a Lecce. Erano da poco passate le 21.30. In tre si sono introdotti in casa dell’anziana e, dopo averla percossa, hanno sottratto soldi e oggetti in oro. Prima di andare via il terzetto di criminali ha minacciato la vittima, dicendole che se avesse chiesto aiuto o allertato le forze dell’ordine, l’avrebbero ammazzata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna, seppur provata fisicamente dall’evento e ancora sotto shock, ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono giunti i carabinieri del Norm di Lecce e un’ambulanza del 118, che ha prestato le cure del caso alla 70enne. Da una prima deposizione e dai riscontri eseguiti dai militari dell’Arma, sembra che ad agire siano state tre persone: una di colore e due provenienti dall’Europa dell’Est. La descrizione degli aggressori è già stata diramata a tutte le forze dell’ordine. Le ricerche sono state estese in tutto il territorio per un’autentica caccia all’uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento