Brillantante al posto dell'acqua al bar, giovane ricoverato in ospedale

Un 28enne operato al "Panico" di Tricase. L'intervento necessario dopo un clamoroso incidente in un bar di Castrignano del Capo

CASTRIGNANO DEL CAPO – Un giovane di 28 anni è ricoverato presso l’ospedale “Cardinale Panico” di Tricase, dopo aver ingerito del brillantante per lavastoglie al posto dell’acqua. E’ successo a Castrignano del Capo, all’interno di un bar, nella tarda mattinata di oggi. Si è trattato di un clamoroso incidente, stando a quanto verificato al momento dai carabinieri della stazione locale. Il 28enne era entrato nel bar chiedendo un bicchiere d’acqua, dovendo assumere un medicinale, ma poco dopo aver bevuto, ha avvertito un forte malore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Purtroppo, pare che l’additivo che serve  per rendere lucide le superfici dei piatti, fosse stato versato in una comune bottiglia che si trovava ancora nei pressi del bancone e che per questo sia stato erroneamente servito all’avventore. Il giovane è stato così trasportato presso l’ospedale di Tricase dal 118, per essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Non rischia la vita, ma non si escludono certo conseguenze a lungo termine. I militari della stazione castrignanese stanno ora svolgendo approfondimenti sulla vicenda.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo colpo al business della droga a Melissano: all’alba 23 in manette

  • Puglia, positivo il 13 per cento dei tamponi. Un cluster a Castrignano de' Greci

  • Notte di terrore: entrano in casa in quattro, uomo bloccato e rapinato

  • Il lusso targato Renè de Picciotto: dal lido di Savelletri alla terrazza pensile di Lecce

  • Covid-19, balzo al 6,5 per cento dei nuovi infetti: sono 350 in Puglia

  • In centinaia ne “La Fabbrica”, piomba la polizia: locale chiuso cinque giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento