Bruciavano plastica in campagna: i carabinieri arrestano due uomini

Residenti ad Aradeo, sono stati colti in flagranza di reato nel territorio di Neviano dai militari della locale stazione. Una terza persona è stata denunciata per discarica abusiva

Il rogo scoperto dai carabinieri.

ARADEO – Sorpresi mentre appiccavano le fiamme a rifiuti di plastica, due uomini sono stati tratti in arresto in flagranza di reato dai carabinieri, intervenuti in contrada Salomi nel corso di un servizio di perlustrazione del territorio di Neviano.

Per Natalino Salvatore Filieri e Alessandro Lorenzo Benegiamo, il primo di 46anni, il secondo di 43, entrambi residenti ad Aradeo, la contestazione è di combustione illecita di rifiuti. Dopo le formalità di rito i due sono stati accompagnati presso il carcere di Borgo San Nicola, a Lecce.

Il rogo era stato improvvisato questa mattina all’interno di un terreno in uso esclusivo a un 60enne che è stato denunciato per discarica abusiva. Il lotto è stato posto sotto sequestro. Quelli effettuati dai militari di Neviano sono i primi arresti dopo il vertice in prefettura del 25 settembre scorso, quando, nell’ambito della Conferenza permanente su territorio, ambiente e infrastruttura alcuni sindaci della provincia hanno ribadito l’esigenza di interventi per far fronte agli incendi, alimentati quasi sempre di notte, che sprigionano odori nauseabondi e fumi inquinanti sui centri abitati.

Sono almeno cinque, fino ad oggi, i primi cittadini che hanno presentato degli esposti alle autorità competenti, dopo ripetute segnalazioni ricevute dagli abitanti delle proprie comunità. I sindaci di Leverano, Copertino, Marano, Carpignano Salentino e Trepuzzi sono quelli che hanno informato la stampa delle loro iniziative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Parte un colpo mentre pulisce l’arma: ferita la fidanzata, indagato 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento