Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

E' l'ora delle buone pratiche per salvare gli ulivi. Ma anche del presidio davanti alla procura

Due iniziative in programma: la prima, promossa dal comitato Voce dell'ulivo e attuata in gran parte del Salento, prevede operazioni di aratura sui terreni. La seconda, del Forum Ambiente e Salute, per sollecitare la magistratura a fermare gli abbattimenti

Oria, foto di Valerio Saracino.

LECCE - Sarà una giornata davvero intensa quella che si preannuncia per domani sul fronte ambientale: da Ugento, intorno alle 9, partirà il #buonepraticheday, l'iniziativa coordinata dal comitato "Voce dell'ulivo", Legambiente e da tutta una serie di associazioni e organizzazioni di categoria per l'attuazione di quelle misure che servono a mantenere i terreni in buone condizioni, a partire dall'aratura.

Hanno aderito quasi tutti i comuni della provincia di Lecce, che del resto è considerata tutta come zona infetta dal batterio della Xylella fastidiosa. a Ugento ci sarà anche monsignor Vito Angiuli, vescoco della diocesi, il presidente del parco Dune Costiere, Enzo Lavarra, ed è annunciata anche la presenza del commissario straordinario Giuseppe Silletti. La manifestazione ha ricevuto il patrocinio di tutte le amministrazioni interessate e anche il ministro Maurizio Martina ne ha auspicato la riuscita. 

Ma per domani mattina, alle 11, è previsto anche un presidio davanti al Tribunale di Lecce, sede anche della procura della Repubblica, organizzato da Forum Ambiente e Salute che rappresenta il soggetto collettivo che più radicalmente, e sin dall'inizio, si oppone al piano operativo affidato al commissario, che prevede eradicazioni delle piante infette e utilizzo di insetticidi per fermare la proliferazione dei vettori del batterio. Attivisti del forum erano presenti a Oria, lunedì, giorno in cui sono stati effettuati - con una sorta di blitz - i primi abbattimenti, e anche ieri e oggi a Veglie dove si temeva potessero essercene altri. L'obiettivo è quello di sollecitare la magistratura a fermare con provvedimenti urgenti le misure del piano Silletti e di accertare le eventuali responsabilità penali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' l'ora delle buone pratiche per salvare gli ulivi. Ma anche del presidio davanti alla procura

LeccePrima è in caricamento