Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Cade da due metri, batte la testa: è grave un operaio

Un volo che l´ha fatto finire schiantato al suolo. Si trova ricoverato in prognosi riservata presso l´ospedale "Vito Fazzi", Alessandro Moscatello, di Taurisano, vittima di un incidente in un cantiere

IMG_8148-23

TAURISANO - Un volo di due metri, che l´ha fatto finire schiantato al suolo. Si trova ricoverato in prognosi riservata presso l´ospedale "Vito Fazzi" di Lecce, Alessandro Moscatello, 35 anni, di Taurisano rimasto vittima di un incidente sul lavoro. L´operaio lavora per un´impresa edile che stava effettuando delle opere proprio a Taurisano, in via Firenze.

Erano circa le 8,30 quando Moscatello è salito su una scala per raggiungere una betoniera. Ancora non è ben chiaro come sia potuto accadere, ma improvvisamente il 35enne ha perso l´equilibrio ed è caduto al suolo, da un´altezza di circa due metri. L´impatto gli ha provocato una brutta ferita alla testa, e per questo i colleghi hanno immediatamente fatto scattare i soccorsi.


L´ambulanza del 118 l´ha trasportato a sirene spiegate verso il nosocomio leccese con codice rosso. Dopo gli accertamenti di rito, è stato ricoverato nel reparto di neurochirurgia, dove i medici si sono riservati la prognosi. Sul posto sono intervenuti i poliziotti del locale commissariato e gli ispettori dello Spesal, che dovranno verificare il rispetto delle norme di sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade da due metri, batte la testa: è grave un operaio

LeccePrima è in caricamento