Cade dal balcone mentre lavora in una villa, imprenditore edile salvo per miracolo

L'incidente questa mattina in via Rocco Scotellaro. Paolo Angiolillo, 42enne, socio di una piccola impresa edile, è precipitato da 3 metri mentre stava apponendo dei capitelli. Condotto al "Fazzi", la prognosi è di quindici giorni

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

CAMPI SALENTINA – Momenti di terrore, questa mattina, intorno alle 10,30, a Campi Salentina, in via Rocco Scotellaro, per la caduta di un piccolo imprenditore edile al lavoro in un cantiere. L’uomo, Paolo Angiolillo, 42enne, del posto, era al lavoro in una villetta privata.
Angiolillo è socio di una ditta locale e si trovava sul ballatoio di un’abitazione in via di costruzione (l’intera zona, alle porte della città, è di nuova edificazione e sorge distaccata dal centro), quando, improvvisamente, per cause in fase d’accertamento, mentre stava lavorando alla disposizione di alcuni capitelli per erigere la  balconata, ha perso l’equilibrio ed è precipitato al suolo da circa 3 metri d’altezza.
I suoi colleghi di lavoro hanno immediatamente chiamato i soccorsi e sul posto è giunta un’ambulanza del 118. Le condizioni sono apparse in un primo momento preoccupanti, sebbene l’uomo abbia ripreso subito conoscenza, tanto che - per sicurezza - è stato trasportato in codice rosso presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dov’è stato sottoposto a tutti gli accertamenti di rito, compresa la Tac.
Al termine di tutti gli esami, sono però state escluse complicazioni particolari, tanto che Angiolilo se l'è cavata con una prognosi di quindici giorni per le lesioni dovute alla brutta caduta. Sul posto, per le indagini, sono giunti i carabinieri della compagnia locale e gli ispettori dello Spesal, che stanno svolgendo i dovuti approfondimenti.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Puglia, sono 23 i nuovi positivi al coronavirus registrati in un giorno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento