Cade dal cestello durante la potatura degli alberi. Muore operaio di 49anni

Il tragico incidente intorno alle 12,30 nel giardino di un’abitazione lungo la provinciale tra Gallipoli e Alezio. La vittima è Romeo Reo. Stava effettuando operazioni di manutenzione su un ponte elevatore preso a noleggio

Il luogo del tragico incidente

ALEZIO - Tutto è accaduto in una manciata di secondi, improvvisamente, con una dinamica ancora tutta da chiarire e durante i lavori di potatura all’interno di una giardino di pertinenza di una abitazione privata che si affaccia sulla provinciale tra Gallipoli e Alezio, nei pressi di un noto caseificio e di un distributore di carburanti. E’ morto, presumibilmente dopo essere precipitato al suolo (il corpo è stato recuperato sul terrazzo dell'abitazione) in seguito ad una manovra errata o ad una fatale distrazione, Romeo Reo, operaio e autotrasportatore di 49anni di Alezio. Erano circa le 12,30. Si vaglia anche l'ipotesi per la quale la vittima sarebbe stata colpita da un grosso ramo.

L’uomo é morto sul colpo, ma si indaga per chiarire esattamente la successione dei fatti. Unica certezza, purtroppo, quella del colpo che è stato violento e non ha lasciato scampo allo sfortunato operaio, deceduto subito dopo l’incidente. Per effettuare la manutenzione degli alberi di pino era stata noleggiato da una ditta di Matino un ponte elevatore, manovrabile con un telecomando, con cestello.

Dopo la richiesta di soccorso sul posto è giunta subito un’ambulanza del 118 partita dal vicino ospedale di Gallipoli, il "Sacro Cuore di Gesù", ma medici e operatori non hanno potuto fare altro che constatare la morte del 49enne. I sanitari hanno riscontrato un trauma cranico da sfondamento con emorragia massiva. La zona del tragico incidente è stata raggiunta anche dai carabinieri della compagnia di Gallipoli, dai vigili del fuoco e dal personale dello Spesal di Maglie per verificare quanto accaduto e stabilire se siano state adottate tutte le misure di sicurezza per lo svolgimento dei lavori.

Una beffarda coincidenza quella avvenuta in queste ore che fa il paio con la morte dei tre operai, nella vicina Galatone (anche se con una dinamica di altra natura), che sono deceduti martedì scorso, travolti da un’auto, durante lavori di potatura di alcuni alberi sulla circonvallazione del paese. Romeo Reo, aletino, aveva compiuto 49 anni a febbraio, era sposato, ed era molto conosciuto in paese e nella vicina Gallipoli per via del suo lavoro di camionista e anche per le sue passioni per le motociclette e i cavalli. Proprio nella mattinata di oggi s'era svolta in piazza Sant'Oronzo, a Lecce, la manifestazione per porre ancora una volta l’attenzione sulle morti bianche sul lavoro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro fra auto e bici, un volo di 10 metri. Muore infermiera 32enne

  • Cade dal cestello durante la potatura degli alberi. Muore operaio di 49anni

  • Assunzioni in Sanitaservice: pubblicato il bando per 159 posti

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • "Mi sta picchiando". Viene fermato due volte poco prima dell'alba e arrestato

  • In un casolare un fucile con matricola abrasa, cocaina ed eroina: 25enne in arresto

Torna su
LeccePrima è in caricamento