Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Cade dall'impalcatura: 22enne in prognosi riservata

Fabio Mighali, operaio di Aradeo è ricoverato presso l'ospedale Vito Fazzi di Lecce, nel reparto di neurochirurgia. Il cantiere di Galatone dove stava lavorando posto sotto sequestro dai carabinieri

Una caduta nel vuoto dall'impalcatura, le ferite alla testa, le ambulanze, il ricovero d'urgenza presso l'ospedale "Vito Fazzi" di Lecce. Tutto in pochi istanti e la consapevolezza che la vita di Fabio Mighali, appena 22 anni, operaio di Aradeo, è realmente in pericolo. Attualmente il giovane è ricoverato nel reparto di neurochirurgia del nosocomio leccese. La prognosi è riservata. L'ennesimo caso di incidente sul lavoro, e questo nonostante i controlli severissimi portati a termine dai carabinieri nelle settimane scorse, proprio in tema di prevenzione del tragico fenomeno delle "morti bianche" (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=3282).


L'episodio è avvenuto nel pomeriggio a in contrada Carpignana, nei dintorni di Galatone. Mighali stava lavorando all'interno di un'immobile in costruzione, quando improvvisamente deve aver perso l'equilibrio, franando a terra da diversi metri d'altezza. Gli operai che erano al lavoro con lui si sono immediatamente accorti della gravità delle ferite ed hanno avvisato il 118. Sul posto sono giunti anche i carabinieri della stazione di Galatone, che hanno sequestrato l'immobile e che ora stanno svolgendo accurate indagini per appurare se vi siano eventuali responsabilità da parte di terzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade dall'impalcatura: 22enne in prognosi riservata

LeccePrima è in caricamento