Cronaca

Cade dalla scala e atterra di fianco, portato in codice rosso al "Fazzi"

Un 37enne di Surbo ricoverato in Chirurgia toracica. Sul posto sanitari del 118 e volanti di polizia. Non rischia la vita

TORRE RINALDA – Momenti di paura nel tardo pomeriggio nelle campagne intorno alla marina leccese di Torre Rinalda, per una rovinosa caduta da una scala. Antonio Mele, 37enne di Surbo, è stato trasportato in codice rosso presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce da un’ambulanza del 118.

L’uomo si trovava sul pianerottolo, al primo piano di un villino nella zona di via Monza, quando è caduto da un’altezza di circa 3 metri, letteralmente di fianco, provocandosi un forte trauma toracico. E’ subito stato richiesto l’intervento dei sanitari che l’hanno raccolto cosciente, ma molto dolorante, trasportandolo d’urgenza presso il pronto soccorso del nosocomio del capoluogo.

Sul posto, per ricostruire la vicenda, sono intervenuti anche gli agenti delle volanti di polizia. A quanto pare, si è trattato di un puro incidente domestico, sebbene non sia ancora del tutto chiara la dinamica, considerando che egli stesso, questa sera, per il dolore, non era in grado di parlare. Ricoverato nel reparto di Chirurgia toracica, non corre comunque rischi per la vita.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade dalla scala e atterra di fianco, portato in codice rosso al "Fazzi"

LeccePrima è in caricamento