Cronaca

Cade il cassonetto: ferito alla testa, è grave al Fazzi

Un incidente sul lavoro s'è verificato questa mattina a Taurisano, fra via Dante e via Roma. Forse la rottura o l'allentamento di un bracci meccanico del mezzo ha provocato la ferita a Stefano Aprile

vito_fazzi-16

TAURISANO - Un incidente sul lavoro s'è verificato questa mattina all'alba a Taurisano, dove un uomo del posto, Stefano Aprile, è rimasto ferito alla testa a causa di un colpo subito a seguito dell'improvvisa caduta di un cassonetto della spazzatura.

Aprile stava svolgendo con i colleghi il consueto giro di mattina, per la raccolta dei rifiuti solidi urbani, ed erano circa le 5 quando ha raggiunto l'incrocio all'altezza fra via Dante e via Roma. Si trovava proprio al di sotto del cassonetto di plastica, quando, all'improvviso, per cause ancora in fase d'accertamento, questo gli è crollato addosso, provocandogli la ferita alla testa.

Il problema potrebbe essere scaturito dalla rottura, o, comunque, dall'allentamento di uno dei bracci meccanici del mezzo della Igeco. Sul caso stanno svolgendo i dovuti accertamenti gli agenti di polizia del commissariato locale. Certo è che le condizioni di Aprile sono apparse subito gravi, tanto che è stato richiesto il soccorso del 118.


Condotto in ospedale, al "Vito Fazzi" di Lecce, è al momento ricoverato in prognosi riservata nel reparto di neurochirurgia, a causa di un trauma cranica. Non dovrebbe comunque essere in pericolo di vita.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cade il cassonetto: ferito alla testa, è grave al Fazzi

LeccePrima è in caricamento