La trascuratezza colpisce l’ennesimo monumento. Calcinacci dalla chiesa di Sant’Irene

Pioggia di polvere e frammenti in pietra. L'episodio nel pomeriggio, davanti a uno dei più celebri luoghi di culto della città. I vigili del fuoco hanno transennato l'area fino al termine del sopralluogo. Sul posto anche i tecnici e gli agenti di polizia locale

I pompieri all'esterno della chiesa di Sant'Irene

LECCE – Una pioggia di polvere e trascuratezza. Una manciata di secondi di apprensione, ma nessuna conseguenza. L’ennesima caduta di calcinacci è avvenuta, questa volta, dalla chiesa di Sant’Irene dei Teatini, nel punto più centrale della città. Passaggio obbligato per raggiungere da Piazza Sant’Oronzo quella del Duomo. Ancora un luogo di culto, uno dei più noti monumenti del capoluogo salentino, ultimato nel 1639, che “perde pezzi.” Sul posto, per effettuare un sopralluogo urgente e transennare l’area, i vigili del fuoco del comando provinciale. E' partita subito la telefonata al 115.

I pompieri hanno messo in sicurezza l’edificio, e accertato che non si possano verificare conseguenze su passanti in seguito oltre che sulla stesso gioiello architettonico, intitolato a quella che è stata la santa patrona di Lecce. Le verifiche sono state effettuate anche alla presenza di alcuni tecnici e degli agenti di polizia locale, fatti accorrere sul posto. Non si tratta di certo del primo episodio, in città. Non tanto tempo addietro, infatti, un problema analogo è stato riscontrato sulla facciata della basilica  del Rosario, sempre in centro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ accaduto a settembre scorso e, solo alcuni mesi fa, era toccato anche all’edificio confinante Come se non bastasse,  il 17 giugno del 2014, un’ondata di pioggia e maltempo aveva anche inferto un duro colpo alla Chiesa di Santa Maria della provvidenza, o delle Alcantarine, in piazzetta Baglivi. Non si contano, inoltre, le scene simili che si sono susseguite in palazzi d’epoca del cuore cittadino, e persino negli edifici pubblici, a causa della manutenzione sempre più rarefatta.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento