Cronaca

Dopo la perizia la scoperta: servì al marito caffè adulterato con veleno per topi

La conferma è arrivata dagli esami tossicologici depositati dal consulente nominato dalla Procura, Giacomo Greco. C'era del veleno per topi nel caffè che una donna di 55 anni di Veglie servì al marito il pomeriggio dello scorso 16 novembre. L'uomo avvertì

@TM News/Infophoto

VEGLIE – La conferma è arrivata dagli esami tossicologici depositati dal consulente nominato dalla Procura, Giacomo Greco. C’era del veleno per topi nel caffè che una donna di 55 anni di Veglie servì al marito il pomeriggio dello scorso 16 novembre. L’uomo avvertì subito un sapore sgradevole e capì che dentro c’era finita qualche sostanza. Per la donna scattò il ricovero presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, nel reparto psichiatrico, dov’è stata sottoposta a un trattamento sanitario obbligatorio. L’uomo, invece, fu sottoposto a cure immediate nel nosocomio “San Giuseppe” di Copertino. Difficile, però, stabilire se la sostanza utilizzata potesse risultare mortale.

La vicenda riguarda una coppia apparentemente tranquilla. Lei, 55enne casalinga, lui, pensionato di cinque anni più anziano. Persone senza problemi con la giustizia. Certo è che subito dopo aver bevuto dalla tazzina di caffè, l’uomo, pur non avvertendo un malore particolare, è stato colto da un comprensibile stato di paura e s’è subito recato presso l’ospedale di Copertino, dove i medici gli hanno praticato una lavanda gastrica, tenendolo ancora ricoverato per altri accertamenti.

Sul caso indagano i carabinieri della stazione di Veglie, che sequestrarono la tazzina. La donna è ora indagata per lesioni personali, ma la sua posizione potrebbe aggravarsi nei prossimi giorni. Prima, però, i pubblico ministero Francesca Miglietta, titolare del procedimento, sottoporrà la donna a perizia psichiatrica anche  e soprattutto per stabilire se fosse capace di intendere e di volere al momento dei fatti e la sua pericolosità sociale. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la perizia la scoperta: servì al marito caffè adulterato con veleno per topi

LeccePrima è in caricamento