Calci e pugni a un 30enne per rubargli l'auto, condannato l'ultimo imputato

Dopo le pene inflitte in abbreviato, i giudici hanno condannato a quattro anni uno dei presunti aggressori, Gianluca Negro

Un'immagine della conferenza stampa.

LECCE – Nuova condanna per la rapina e il pestaggio compiuti la sera del 30 aprile ai danni di un 30enne fermato mentre si trovava a bordo della sua Mercedes. I giudici della prima sezione penale hanno condannato a quattro anni di reclusione nei confronti di Gianluca Negro, 30enne di Lecce, alias “Puntina” (soprannome con cui era stata battezzata l’operazione nei confronti di sei persone) per rapina aggravata e lesioni in concorso.

Il 7 aprile scorso il gup Michele Toriello ha condannato, al termine del giudizio con rito abbreviato, a tre anni Cristian Cito, leccese di 26 anni; e a dieci mesi Giovanni Negro, 22enne nato a Nardò; Cristian Lazzari, 32enne nato a Campi Salentina, Luca Giuseppe Cesaria, 21enne nato a Campi Salentina noto come “Bomba” e Carlo Coviello, 37enne nato a Solingen, in Germania e conosciuto come “Macucu”.

IMG_3181-2Il gruppo di aggressori viaggiava su una Fiat 500 di colore verde pastello, dalla quale sono scesi in quattro, e di un’Audi A4 station wagon di colore nero, su cui si trovavano altri due individui. Sono stati questi ultimi due a costringerlo ad abbandonare l’abitacolo. Poi, un altro ha sferrato calci e pungi, colpendolo anche alla testa e su tutto il resto del corpo. 

Sono fuggiti con la sua vettura, lasciandolo insanguinato sull’asfalto. Il gruppo dei presunti responsabili è stato intercettato poco dopo, nei pressi di un bar di Surbo, sia sulla base delle indicazioni fornite dalla vittima, sia tramite i filmati recuperati da un esercizio commerciale: quei fotogrammi hanno immortalato l’aggressione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza di 22 anni trovata morta in appartamento: è mistero

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • La collisione, la caduta e la barca che affonda. “Sentivo il risucchio dell’elica”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento