Cronaca

Calci e pugni ai carabinieri durante lo sfratto dal Cas: denunciati due ragazzi

L’episodio in mattinata, presso un centro di accoglienza straordinaria per migranti, ad Aradeo. Un carabiniere finisce in ospedale

(Foto di repertorio)

ARADEO – Resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali: due ragazzi egiziani denunciati in mattinata. I carabinieri  della stazione di Aradeo, assieme ai colleghi di Galatina e Cutrofiano, hanno infatti deferito in stato di libertà un 20enne senza fissa dimora di nazionalità egiziana e un altro ragazzo, più giovane di due anni.

Nel corso dell’esecuzione di un provvedimento di revoca della misura di accoglienza e sfratto da appartamento adibito a centro di accoglienza straordinaria per immigrati, nel comune di Aradeo, i due hanno opposto resistenza scagliandosi contro i militari.

Calci e pugni e oggetti contro i carabinieri. Uno dei due ragazzi, inoltre, ha colpito più volte un militare, ma è stato bloccato poco dopo. L’uomo in divisa è stato accompagnato in ospedale, per essere medicato: ha riportato contusioni che sono state giudicate guaribili nell’arco di una decina di giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni ai carabinieri durante lo sfratto dal Cas: denunciati due ragazzi

LeccePrima è in caricamento