Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca strada provinciale Melendugno calimera

Taniche di benzina sul tetto. E appiccano il fuoco nel mobilificio

Dieci contenitori di carburante sono state piazzati sul tetto dello stabilimento, provocando il rogo nell'area produzione "Primitivo proposte di arredo", a Calimera. I pompieri hanno lavorato per ore, per domare le fiamme

L'interno del locale distrutto dalle fiamme

CALIMERA - Attentato nella notte, per un vero e proprio inferno di fuoco che ha devastato gli interni di un'azienda salentina. Ignoti hanno collocato dieci taniche di carburante sul tetto di un mobilificio, legandole con una corda di stoffa imbevuta di benzina. Ci sono volute oltre quattro ore di intervento da parte di vigili del fuoco per domare le fiamme, divampate nel deposito e nell'area produzione dell'attività "Primitivo proposte di arredo", a Calimera, lungo la strada provinciale che conduce verso Melendugno.

La richiesta di intervento è giunta al 115 intorno alle 3,30 della notte appena trascorsa. A notare le fiamme e il fumo che si alzavano dai capannoni (che non sono stati distrutti), la guardia giurata dell'istituto di vigilanza "Alma Roma", avvertita dalla sua sala operativa e recatasi sul posto a seguito alla segnalazione dell'allarme di cui era dotato il mobilificio.

Tre i mezzi antincendio dei vigili del fuoco, giunti assieme ai carabinieri nella zona artigianale di Calimera. Una squadra è partita dal comando provinciale di Lecce, mentre altre due autobotti sono venute in supporto dal distaccamento di Maglie.

Per i pompieri le operazioni di spegnimento dell'incendio si sono protratte fino all'alba. Impossibile al momento quantificare i danni, che restano purtroppo ingenti, avendo colpito il cuore dello stabilimento per la produzione di cucine, armadi, comò, letti, tavoli ed altri elementi di arredo. Le indagini per cercare di fare luce sul movente dell'attentato sono in mano ai carabinieri della compagnia di Lecce e della stazione di Calimera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taniche di benzina sul tetto. E appiccano il fuoco nel mobilificio

LeccePrima è in caricamento