Martellate sul muro: volevano svaligiare il deposito dell'area di servizio

Ladri in fuga a mani vuote nella notte. Presa di mira la Total di Calimera. Sul posto due pattuglie della vigilanza e i carabinieri. Hanno abbandonato un grosso martello

CALIMERA – Martellate sul muro, fino a provocare un grosso squarcio. Da quel tunnel improvvisato speravano di uscirne con una corposa refurtiva. Agosto sta arrivando con il suo carico di turisti, e anche per questo motivo nel deposito dell’area di servizio Total di Calimera, sulla provinciale per Martano, era stata accatastata molta merce. Stecche di sigarette e biglietti delle lotterie istantanee era quasi certamente il bottino di guerra da privilegiare.

Tuttavia, bene è pure andata ai ladri che hanno agito nella notte se non sono stati acciuffati. Nonostante una cautela necessaria, la rottura dei dispositivi del sistema di videosorveglianza e di antintrusione, l’allarme è entrato in funzione e in breve si sono catapultati sul posto i vigilanti di Alma Roma. Non si può dire che i ladri siano stati fortunati, perché le guardie giurate, in quel momento (erano circa le 2,30 di notte) avevano due auto proprio su Calimera per alcuni servizi. E così, in breve sono arrivati sul posto, insieme con i carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il grosso foro, si è scoperto, era stato praticato sul muro, dal lato posteriore, per avere acceso diretto al magazzino. Tuttavia, nonostante il tentativo di eludere anche l’allarme, la banda è stata costretta a ripiegare molto rapidamente. A testimonianza del panico nel quale devono essere entrati i ladri e delle necessità di fuggire al più presto (quasi certamente avevano un’auto veloce e un “palo” in zona per avvisarli), il fatto che abbiano abbandonato sul posto un grosso martello. L’attrezzo è stato sequestrato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento