Cronaca

Cambio al vertice all’Ufficio di gabinetto. Nuovo dirigente nella questura leccese

Sarà Giorgio Oliva a subentrare al collega Massimo Gambino, primo dirigente che lascia il capoluogo salentino dopo quasi venti anni. Quest'ultimo ha ricoperto il ruolo di capo della squadra mobile e della sezione anticrimine: da fine luglio sarà vicario del questore a Perugia

LECCE  - Cambio di poltrone negli uffici della questura di Lecce. A partire dal 20 luglio, il capo di gabinetto Massimo Gambino (nella foto) ricoprirà l’incarico di vicario del questore a Perugia. Il funzionario ha prestato servizio nel capoluogo salentino già a partire dal 1996: ha ricoperto il ruolo di dirigente della squadra mobile, poi della Divisione anticrimine e, infine, dal 2005 è stato il Capo di gabinetto.

DSC04373-2Dal prossimo 14 luglio prossimo l’incarico sarà ricoperto da Giorgio Oliva che  già in passato, dal 2006 al 2009,  ha prestato servizio alla questura di Lecce dove si è occupato di immigrazione ed ha diretto l’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico.

L’esperienza professionale del nuovo dirigente abbraccia numerosi settori e varie sedi: entrato nell’amministrazione della pubblica sicurezza nel 1988 ha prestato servizio alla questura di Brindisi, di Taranto, di Lecce e di Bari, occupandosi di immigrazione, ma ricoprendo anche ruoli all’interno della squadra mobile, volanti, e sezione anticrimine.                                                                                                                            

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio al vertice all’Ufficio di gabinetto. Nuovo dirigente nella questura leccese

LeccePrima è in caricamento