Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Via Taranto

Fingono di fare Gpl: violento colpo in testa al benzinaio e via con i soldi

L'assalto è avvenuto intorno a mezzogiorno e mezzo nell'area di servizi Avio Lamp in territorio di Campi Salentina, lungo la via per Taranto. Due i malviventi ricercati, di cui uno armato di un oggetto contudente. Sono arrivati a bordo di una Seat Toledo. La rapina messa a segno in pochi istanti

L'area servizi rapinata (foto di Antonio Quarta).

LECCE – Una rapina è stata messa a segno intorno alle 12,30 ai danni del distributore di carburanti Avio Lamp di Campi Salentina, piccola area di servizi collocata al di fuori del centro abitato, lungo la strada statale 7Ter che collega il comune del nord Salento al capoluogo.

E’ l’ennesimo assalto degli ultimi giorni, ma avvenuto – in maniera piuttosto singolare – in pieno svolgimento delle attività mattutine e con una modalità piuttosto singolare: non è chiaro se i malviventi avessero armi. Forse un fucile, di sicuro un oggetto contundente che è stato utilizzato per suonarlo senza mezzi termini in testa al malcapitato titolare, onde strappargli il bottino.

In due si sono presentati a bordo di un’auto, probabilmente una Seat Toledo (e quasi certamente rubata). Si sono avvicinati rapidamente, senza esitazioni, agli erogatori di benzina. Hanno finto di voler riempire il serbatoio. Quando l’uomo si è avvicinato per servire quelli che riteneva fossero clienti, uno dei malviventi è sceso dal veicolo e gli ha rifilato un violento colpo alla testa, stordendolo.

L’altro bandito è rimasto fermo, al volante, con il motore acceso, attendendo che il complice risalisse in auto con il marsupio strappato di mano al benzinaio, per poi dare subito gas e dileguarsi. Il veicolo è poi fuggito in direzione nord, cioè verso Campi Salentina, ma non è improbabile che abbia svoltato in qualche altra direzione prima di fare ingresso in paese.

Tutta l'azione s'è consumata nel giro di pochi istanti e il bottino dovrebbe aggirarsi fra i 300 e i 400 euro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia locale, che hanno avviato subito le ricerche. Sono stati avvisati anche gli agenti di polizia delle volanti, per ampliare il raggio d’azione, comprendendo quindi anche il capoluogo. Dei rapinatori, però, nessuna traccia. 

Non è da escludere a priori che si possa trattare degli stessi individui che ieri sera hanno assalito un centro scommesse Snai di Monteroni di Lecce, arrivando in quel caso a bordo di una Fiat Punto, poi abbandonata subito dopo il colpo. Anche se le modalità del colpo lasciano ritenere che possa trattarsi, nel caso odierno, di improvvisati, più che di “professionisti”.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fingono di fare Gpl: violento colpo in testa al benzinaio e via con i soldi

LeccePrima è in caricamento