menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ravviva il fuoco per le castagne, ma la stanza era piena di gas: esplosione

Ferito a Campi Salentina un 76enne. La lamiera, piegandosi, ha consentito lo sfogo della deflagrazione, evitando danni peggiori

CAMPI SALENTINA – L’ambiente si satura di gas per una disattenzione e, a causa dell’esplosione, un pensionato 76enne di Campi Salentina finisce in ospedale, a Brindisi, presso il reparto Grandi ustionati del “Perrino”. L’incidente si è verificato intorno alle 13,30 in via Giandomenico Borelli, alla periferia della cittadina. E avrebbe potuto comportate conseguenze persino peggiori, se una copertura di lamiera, curvandosi, non avesse aperto varchi verso l’esterno, favorendo lo sfogo della deflagrazione.

8b7252d1-e593-4404-a40d-006d1ffe2dd5 (1)-2

Sul posto, dopo le segnalazioni ai numeri d’emergenza, sono intervenuti i carabinieri della compagnia locale, i vigili del fuoco del distaccamento di veglie e operatori del 118 di Campi Salentina, per soccorrere il malcapitato, colpito da ustioni da irraggiamento. Tutto è avvenuto in un locale in muratura, con una copertura in laminato, che si trova accanto all’abitazione principale. Qui, stando alle ricostruzioni, il 76enne aveva da poco arrostito alcune castagne, per poi spegnere momentaneamente il fuoco e allontanarsi.

1198a79d-e1f8-4dbd-b20e-178941de7b50-2Al ritorno, deciso a ravvivare il fuoco, ha quindi acceso il fornello a gas. Ma, secondo quanto appurato dai vigili del fuoco, l’uomo non aveva chiuso del tutto il riduttore alla bombola del gas.  Di conseguenza, l’ambiente si è saturato e la fiamma libera ha provocato lo scoppio, udito da buona parte del vicinato. Come detto, però, per fortuna la lamiera si è piegata e questo ha impedito all’esplosione di provocare danni anche peggiori, come cedimenti strutturali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento